X


CONDIVIDI QUESTA PAGINA CON:


IL TUO INDIRIZZO MAIL


MESSAGGIO


Acconsento al trattamento dei dati per invio comunicazioni
Leggi privacy


Home page > Categorie > Manoscritti e autografi > 4 poesie - 1933
  • Virgilio Giotti [V. Schönbeck]

  • 4 poesie - 1933

  • [Trieste], 1933.

    In copertina la scritta a penna autografa «4 poesie | 1933» sottolineata due volte, e la dedica, in redazione successiva a lapis, «All’amico Romanellis | V. Giotti | ott. 33»; la firma «Virgilio Giotti» compare anche alla ottava carta.

    Giotti 1

    La plaquette contiene le poesie Siora Stefi, Mama e fia, La canzon de la morte, Siroco, pubblicate quindi nella silloge Colore (1928-1936).

    Nel Centro Giotti di Trieste le quattro poesie sono presenti in manoscritti autonomi.  Il fatto che qui appaiono riuniti fa pensare che Giotti li abbia scelti proprio per dedicarli a Dionisio Romanellis, commerciante greco amico di Saba (che gli dedica espressamente una poesia), di Giotti, di Maria Lupieri ed Anita Pittoni (lo ricorda Quarantotti Gambini in Il poeta innamorato, Pordenone 1984, p. 28).

    Giotti 2

    Le poesie presentano piccole varianti mentre le differenze maggiori si concentrano sul finale della poesia Siroco.

     

    Descrizione fisica e collazione

    210 x 160 mm, libretto manufatto autografo autocopertinato a filo di seta nera, 4 bifoli per 8 carte non numerate manoscritte solo recto; carta di pregio in barbe con filigrana «San Lorenzo». Bellissimo manoscritto. In ottime condizioni di conservazione.

  •